Skip to main content
Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo
Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo
Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo
Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo
Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo
Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo Spedizioni gratis sopra i 49 € Tutti i pack big buds da 25 e 50 g in offerta! Pacco anonimo
CarrelloClose Cart

La cannabis, nella sua diversità, offre due varietà principali estremamente interessanti: la Canapa Sativa e la Canapa Indica. Queste due varietà presentano differenze significative in termini di morfologia, effetti e utilizzi, delineando un panorama variegato che merita di essere esplorato.

Storia della classificazione della Canapa

La classificazione delle varietà di cannabis, Sativa e Indica, risale alla scoperta scientifica del XVIII secolo.

Inizialmente, il botanico svedese Carlo Linneo identificò la cannabis come un’unica specie, denominandola Sativa. Tuttavia, fu il naturalista francese Jean-Baptiste Lamarck a riconoscere la diversità all’interno della specie. Lamarck, osservando le differenze tra le piante di cannabis provenienti dall’India e quelle europee, in particolare per quanto riguarda gli effetti psicotropi, introdusse la distinzione tra Cannabis Indica e Cannabis Sativa, evidenziando così la ricchezza e la complessità di questa pianta attraverso secoli di uso umano e studio scientifico.

Origini e distribuzione della Canapa sativa e Canapa Indica

La Canapa Indica è originaria dell’Asia centrale e del subcontinente indiano, mentre la Canapa Sativa ha le sue radici nelle regioni equatoriali. Questa diversità geografica ha influenzato le caratteristiche di crescita e gli effetti delle due varietà.

Cannabis Sativa

Le caratteristiche morfologiche della Canapa Sativa

  • Altezza: le piante di Sativa tendono ad essere più alte e snelle.
  • Foglie: hanno foglie strette e allungate.
  • Tempo di Fioritura: richiedono più tempo per completare la loro fioritura rispetto alle Indica.
  • Clima: crescono meglio in climi caldi.

La Stativa e i suoi effetti 

  • Energizzante: la Sativa è nota per produrre un effetto più energizzante e stimolante.
  • Creatività: favorisce la creatività e la concentrazione, rendendola ideale per l’uso diurno.
  • Sollievo: può aiutare a gestire l’ansia e la depressione grazie al suo effetto più “cerebrale”.

Cannabis Indica

Caratteristiche morfologiche della Canapa Indica

  • Altezza: le piante di Indica sono generalmente più corte e tozze.
  • Foglie: presentano foglie larghe e dense.
  • Tempo di Fioritura: hanno un ciclo di fioritura più breve rispetto alle Sativa.
  • Clima: adattate a climi più freddi.

Gli effetti dell’Indica

  • Rilassante: l’’Indica produce un effetto più rilassante e calmante, spesso descritto come un “effetto divano”.
  • Dolore e Insonnia: è spesso utilizzata per alleviare il dolore e migliorare la qualità del sonno.
  • Rilassamento muscolare: Offre un profondo rilassamento muscolare, utile per dopo l’attività fisica o prima di andare a dormire.

Combinazione delle varianti e il futuro della Cannabis

L’ibridazione tra le varietà ha portato a una gamma sempre più ampia di ceppi con caratteristiche uniche, rendendo la distinzione tra sativa e indica meno netta. Questo processo di ibridazione ha ampliato le possibilità di utilizzo della cannabis, adattandosi a un’ampia varietà di esigenze e preferenze degli utenti.

Conclusione

L’importanza di conoscere queste varietà aiuta a fare scelte informate e a sfruttare al meglio le potenzialità offerte da questa pianta straordinariamente versatile. Aiuta a capire il miglior utilizzo per il benessere quotidiano: benessere fisico, salute psicologica, rilassamento e uso ricreativo.

Uno sconto fatto per te
Iscriviti ora alla nostra newsletter!
Rimani aggiornato su tutti gli sconti e ricevi un coupon subito!
    Ottieni coupon